ricetta-borsch-zuppa
Kitchen&Food, Ricette

La ricetta del Borsch – zuppe per bambini

Io ho questa mania assurda… ora vi spiego.

Dalla nascita, ho sempre avuto un rapporto di odio e amore con il cibo. Come mi ripeteva mia mamma: sono sempre stata un po’ schizzinosa.

Ma con il tempo ho scoperto che non sono propriamente schizzinosa, é che la mediocritá mi annoia . Soprattutto a tavola. Ad esempio: mi date i bastoncini di pesce surgelati? Io digiuno piuttosto. Mi date un bel pesciozzo appena pescato, in carpaccio con qualche spezia originale? Le mie papille fanno festa!

Voi mi direte: eggrazzie, e pensi di essere la sola? No. Ma io ho questa mania strana, che quando viaggio, e scopro sapori nuovi – se le mie papille fanno festa – quando torno a casa devo imparare a riprodurre quei sapori.

E cosí ho fatto quando sono andata per la prima volta in Russia.

Mi hanno portato in un ristorante, in cui ho provato tantissime specialitá locali: beef Stroganoff, vodka, caviale, ma a me la cosa che mi ha fatto innamorare é stato il Borsch.

Di ritorno da Mosca, ho comprato quantitá industriali di carote e barbabietole, di cui ho riscoperto il sapore con questa zuppa che scalda il cuore nelle giornate fredde d’autunno.

Dopo qualche anno, e qualche prova del cuoco con i miei invitati, posso permettermi di dire che ho trovato un modo facile e veloce per riprodurre questa ricetta – che é un po’ adattata ma davvero buonissima!

Ricetta facile e veloce per preparare il Borsch.

Ingredienti:

  • 500gr di manzo
  • pepe, sale e alloro
  • 500gr di carote
  • 500gr di barbabietole
  • 500gr di cavolo
  • 1 cipolla
  • panna

Come preparare il borsch?

  1. fare bollire per 40 minuti la carne con alloro, sale e pepe, in un litro di acqua
  2. trascorsi 40 minuti, aggiungere le verdure (carote, barbabietole, cavolo, cipolla) e fare bollire per ancora 30 minuti)
  3. servire ed aggiungere due ciuffi di panna per porzione!

E bon appetit!

 

pasta prosciutto piselli
Kitchen&Food, Ricette

Pasta piselli e prosciutto

Ecco, si é addormentato. Oggi secondo giorno di bronchite. Siamo a casa, e ci piace! Oggi abbiamo pranzato insieme, e gli ho chiesto “cosa vorresti mangiare?”, “mamma facciamo la pasta”.

Mentre lui tagliava il burro nella sua cucina ikea, io ho preparato la pasta. Ma chi ha detto la solita pasta? Oggi aggiungiamo un po’ di colore a tavola! Farfalle colorate!

acs_0022

Servo in tavola, ci sediamo, e la conversazione è andata così:
“Mamma cos’è?”
“Farfalle colorate con piselli e prosciutto amore”
“Non mi piace il pesce”
“Amore non è pesce, le farfalle sono un tipo di pasta”
“Mamma voglio più sciutto”
“Per…”
“Perché non ce n’è più “

Bene, siamo messi bene con le buone maniere.

Ecco la ricetta facile e veloce per la pasta prosciutto e piselli.

Ingredienti (mi raccomando seguite precisamente le quantitá qui sotto ;))

  • un po’ di cipolla
  • un po’di piselli
  • del prosciutto
  • della pasta – magari colorata come noi

Procedimento

  • fatsnapseed-3e bollire l’acqua per la pasta – si serve l’acqua (poi un giorno vi racconto un aneddoto)
  • fate rosolare un po’ di cipolla in una padella e quando é dorata aggiungete i piselli
  • quando bolle, aggiungete il sale all’acqua e buttate la pasta
  • Aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura ai piselli per farli cuocere e insaporire
  • Quando la pasta é cotta, scolatela, aggiungete sale e pepe ai piselli, il prosciutto tagliato a listarelle, e mescolate tutto insieme.

Bon appetit!

 

Kitchen&Food

Lista della spesa e menu settimanale. Serve un aiutino?

Spero con questo articolo di aiutarvi con la lista della spesa e con il menu settimanale! Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate!

La lista della spesa

Qualche anno fa la lista della spesa era una necessitá rara. Quasi una sconosciuta. All’epoca, quella in cui avevo un sacco di tempo perché non avevo un bambolotto di cui occuparmi, amavo andare a fare la spesa, anche 2 o 3 volte a settimana. Mi lasciavo ispirare dai reparti del fresco, e tornavo a casa con idee originali per una cena a prova di cuoco.

Solo ora, un trasloco e un bambino piú tardi, mi rendo conto di quanto tempo prendesse quell’attivitá. Soprattutto  ora non ho il supermercato a due passi.

La spesa é diventata una attivitá settimanale, idealmente rapida. Va piú o meno cosí “no, non toccare quello, non tirare giú il latte dallo scaffale, non correre che scivoli, non aprire le banane!”. E tra non fare questo – non fare quello ci scappa sempre che o si dimentica il pane o si dimentica il burro – che qui in Francia é sacrilegio.

Quindi la lista della spesa é diventata un alleato fondamentale.

Ma fare una lista della spesa richiede una certa pianificazione per una dieta varia e bilanciata, ecco il perché del menu settimanale!

Il menu della settimana

Diciamocelo, a me piace cucinare. Mi piace giocare con gli ingredienti e produrre piatti sani ed equilibrati, o perlomeno vari ed originali.
C’era un’epoca in cui me lo potevo permettere, ma ora con un bimbo piccolo uno medio ed uno grande, e non ho piú tanto tempo! Quindi serve una migliore organizzazione.

Il menu settimanale ci permette di

  1. avere una dieta bilanciata
  2. migliorare l’organizzazione delle preparazioni
  3. coinvolgere tutta la famiglia
  4. aumentare l’interesse dei bambini a provare gusti nuovi

Cosa mangiamo stasera?

La domanda cosa mangiamo stasera non esiste piú a casa nostra.
Da noi la spesa si fa il venerdi sera o il sabato mattina, quindi il giovedí sera si fa il gioco “cosa mangiamo la settimana prossima?”.
I bambini sono molto coinvolti, é la loro occasione per esprimere la loro opinione su quello che si ritroveranno nel piatto, e da quando facciamo il menu sono molto piú interessati a provare gusti nuovi!
Ognuno condivide le proprie voglie, e io posso decidere quando – a seconda dei nostri impegni familiari e lavorativi.
E permette di ricordarsi per tempo di scongelare gli hamburger se necessario!

Fatemi sapere se volete che condivida il nostro menu settimanale nei commenti qui sotto!